Hollywood Stardom

Il commercio simbolico della fama nel cinema hollywoodiano

Integrando abilmente gli studi relativi alle star con quelli relativi all’industria cinematografica, Hollywood Stardom svela il legame indissolubile tra cultura e commercio nel concetto contemporaneo di celebrità cinematografica.

Lo studioso di cinema Paul McDonald esamina i divi e la fama nell’industria cinematografica moderna, analizzando i nomi più importanti di Hollywood in quanto rappresentanti di marchi delle star.

I temi affrontati comprendono le configurazioni della fama nella gerarchia del talento hollywoodiano, il ruolo delle star in quanto produttori indipendenti, il loro utilizzo nelle sponsorizzazioni, il loro valore nel mercato cinematografico e la nascita della fama di prestigio attraverso il sistema di assegnazione dei premi cinematografici.

Verranno analizzate le carriere di star quali George Clooney, Mel Gibson, Tom Cruise e Daniel Dey-Lewis così come verranno esaminati casi di studio relativi alle icone del grande schermo più importanti di Hollywood quali Tom Hanks, Will Smith e Julia Roberts.

Costruito con precisione accademica, Hollywood Stardom offre un importante contributo agli studi cinematografici contemporanei e rappresenta il ruolo mutevole della fama nella moderna industria cinematografica hollywoodiana.

Prefazione e cura di Giacomo Manzoli, postfazione di Andrea Minuz.

Paul McDonald

Paul entra a far parte del Dipartimento di Culture, Media and Creative Industries di King’s College di Londra nell’agosto del 2005, come professore di Cultural and Creative Industries.

Attualmente è il vice direttore del Dipartimento di Arte alla facoltà di Arts & Humanities.

Mantiene la posizione di professore di Cinema and Media Industries all’università di Nottingham dal 2011 al 2015.

Prima di intraprendere la carriera universitaria, Paul ha fatto pratica come attore professionista alla Royal Academy e ha lavorato in diverse aree dell’industria dei media, compresi la produzione di film di animazione, proiezione cinematografica, studi di fotografia ed editoria. 

Paul ha conseguito una Laurea in Studi Cinematografici all’Università di Warwick e una laurea con lode in Cinema, Drammaturgia e Filosofia all’Università di Reading. 

Le sue principali pubblicazioni: World Film Distribution (1999); Video and Dvd Industries (2007); co-curatore di The Contemporary Hollywood Film Industry (2008); Hollywood Stardom (2013) e co-autore di Hollywood and the Law (2015).

Giacomo Manzoli

È professore ordinario di Storia del Cinema Italiano presso l’Università di Bologna, dove ha presieduto il corso di Laurea in Dams e il corso di Laurea Magistrale in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale.

Le sue attuali ricerche riguardano principalmente l’industria cinematografica italiana e la cultura popolare.

Fra le sue pubblicazioni, oltre a decine di saggi su riviste e volume italiani e stranieri, Voce e silenzio nel cinema di Pier Paolo Pasolini (Pendragon, 2001), Cinema e letteratura (Carocci, 2003), Da Ercole a Fantozzi. Cinema popolare e società italiana dal boom economico alla neotelevisione, 1958-76 (Carocci, 2012: vincitore del Premio Limina 2014 per il miglior libro italiano di cinema), Joel e Ethan Coen (Marsilio, 2013).