Tradizioni e tradimenti

Il processo di K
Mattia

K Oggi è una bellissima giornata, non trovi?
GLOCK Piove.
K Tra una goccia e l’altra… tra una goccia e l’altra è una bellissima giornata.

Tradizioni e tradimenti è il titolo di un progetto artistico ideato da Tommaso Amadio e Bruno Fornasari per il Teatro Filodrammatici di Milano e incentrato sulla drammaturgia contemporanea e sulla riscrittura di grandi classici, che è quindi titolo ideale per questa raccolta di testi ispirata a due capolavori del Novecento: Il processo di Franz Kafka e Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello.

Il processo di K è un’eccitante riscrittura contemporanea del profetico classico di Franz Kafka, lasciato incompiuto dall’autore nel 1917, che diventa, in questa versione, ritratto grottesco, ironico e dissacrante di una società cieca ai rapporti umani e in balia di protesi tecnologiche incapaci di soccorrerla.

In Mattia. A life changing experience, invece, assistiamo alla sfida titanica dell’uomo contemporaneo impegnato a dimostrare che il destino non esiste.

Una sfida che un novello ingegner Mattia Pascal, sposato con figli e stanco della vita che s’è ritrovato, ingaggia contro la meccanica della vita stessa, alla ricerca di un nuovo inizio, di un nuovo futuro, in un mondo in cui dati personali e identità non possiedono più nulla di privato.

Un dittico di ironia e crudezza, pietà e sogno, che ha riscosso grande successo nelle passate stagioni e ha ricevuto attenzione internazionale per lo stile narrativo e compositivo in continua sfida con canoni e regole costituite.

Prefazione di J. C. Martel Bayod.

Bruno Fornasari

Bruno Fornasari, diplomato all’Accademia dei Filodrammatici, è direttore artistico con Tommaso Amadio del Teatro Filodrammatici di Milano.

È stato Associate Director del musical campione d’incassi Mamma Mia!( Stage Entertainment e Little Star Services Uk), ha esportato il suo format CON_TESTO presso la Dramatikkens Hus di Oslo e in altre capitali europee.

È membro dell’Advisory Board di École des Écoles, network europeo di formazione d’eccellenza nelle arti performative. Insegna recitazione all’Accademia dei Filodrammatici (la più antica scuola per attori d’Europa) e all’Oltrarno, la scuola del Teatro Nazionale della Toscana diretta da Pierfrancesco Favino.

Tra gli altri testi, girotondo.com, pubblicato con prefazione di John Hodge (sceneggiatore di Trainspotting, The beach) è stato prodotto dal Teatre Lliure di Barcellona con la regia di Lluis Pasqual. N.E.R.D.s - sintomi, altro testo di grande successo pubblicato con prefazione di Favino e sold-out per più stagioni, ha avuto l’attenzione di alcune produzioni cinematografiche, così come il suo testo La prova.

Ha tradotto e diretto Parassiti fotonici di Philip Ridley, Collaborators di John Hodge ed è stato regista associato di Shakespeare in love, adattamento teatrale di Lee Hall (autore di Billy Elliot) tratto dal film vincitore di sette premi Oscar.