Il teatro postdrammatico

Il teatro postdrammatico

presto disponibile

€32.99 IVA inclusa

vendita diretta
COD: N/A. Categoria: .
Il Libro

Dopo quasi vent’anni, già tradotto in venticinque lingue, arriva in Italia il testo del maestro e studioso tedesco che ha segnato la riflessione intorno ai nuovi paesaggi e linguaggi dello spettacolo dal vivo. Il libro che, insieme, raccoglie e rilancia il senso di un teatro che sappia aderire al presente, non solo rappresentandone le forme, ma incorporandolo sulla scena e nella scrittura. Postdrammatico è il teatro dopo il dramma, come evidenziano tra l’altro i lavori di Heiner Müller, Robert Wilson o Jan Fabre. Il volume costituisce la tanto attesa ricognizione nello sviluppo delle nuove forme sceniche dagli anni Sessanta al presente. Offre un panorama dei mezzi estetici e una antologia di materiali esemplificativi tratti dalla pratica teatrale internazionale, fondando al tempo stesso una teoria del nuovo teatro.

L’Autore

Hans-Thies Lehmann è Professore Emerito di Discipline dello Spettacolo (Theaterwissenschaft) alla Johann Wolfgang Goethe-Universität Frankfurt; Presidente della Società Internazionale Bertolt Brecht; membro del direttivo della Società Heiner Müller; membro della redazione della rivista «Performance Research»; dal 1982 al 1987 contribuisce attivamente in qualità di docente alla strutturazione del corso di studi di Discipline Applicate dello Spettacolo presso la Justus-Liebig-Universität di Gießen, nonché del corso di studi di Drammaturgia della Goethe-Universität di Francoforte sul Meno. Ha ricoperto incarichi di docenza su scala internazionale. Tra le sue pubblicazioni: Theater und Mythos (1991); Postdramatisches Theater, già tradotto in venticinque lingue (1999); Das Politische Schreiben (2002); Heiner Müller Handbuch. Leben, Werk, Wirkung (2004, coautore); Theater in Japan (2006, coautore); Tragödie und dramatisches Theater (2013). È inoltre autore di numerose pubblicazioni su Brecht, sul Teatro Contemporaneo, su Teoria ed Estetica del Teatro.

Descrizione prodotto

Il Libro

Dopo quasi vent’anni, già tradotto in venticinque lingue, arriva in Italia il testo del maestro e studioso tedesco che ha segnato la riflessione intorno ai nuovi paesaggi e linguaggi dello spettacolo dal vivo. Il libro che, insieme, raccoglie e rilancia il senso di un teatro che sappia aderire al presente, non solo rappresentandone le forme, ma incorporandolo sulla scena e nella scrittura. Postdrammatico è il teatro dopo il dramma, come evidenziano tra l’altro i lavori di Heiner Müller, Robert Wilson o Jan Fabre. Il volume costituisce la tanto attesa ricognizione nello sviluppo delle nuove forme sceniche dagli anni Sessanta al presente. Offre un panorama dei mezzi estetici e una antologia di materiali esemplificativi tratti dalla pratica teatrale internazionale, fondando al tempo stesso una teoria del nuovo teatro.

L’Autore

Hans-Thies Lehmann è Professore Emerito di Discipline dello Spettacolo (Theaterwissenschaft) alla Johann Wolfgang Goethe-Universität Frankfurt; Presidente della Società Internazionale Bertolt Brecht; membro del direttivo della Società Heiner Müller; membro della redazione della rivista «Performance Research»; dal 1982 al 1987 contribuisce attivamente in qualità di docente alla strutturazione del corso di studi di Discipline Applicate dello Spettacolo presso la Justus-Liebig-Universität di Gießen, nonché del corso di studi di Drammaturgia della Goethe-Universität di Francoforte sul Meno. Ha ricoperto incarichi di docenza su scala internazionale. Tra le sue pubblicazioni: Theater und Mythos (1991); Postdramatisches Theater, già tradotto in venticinque lingue (1999); Das Politische Schreiben (2002); Heiner Müller Handbuch. Leben, Werk, Wirkung (2004, coautore); Theater in Japan (2006, coautore); Tragödie und dramatisches Theater (2013). È inoltre autore di numerose pubblicazioni su Brecht, sul Teatro Contemporaneo, su Teoria ed Estetica del Teatro.

Informazioni aggiuntive

formato

epub, pdf, cartaceo, store